Connettiti con noi

Hanno Detto

Newcastle, comunicato shock: «Non vestitevi da arabi allo stadio. È culturalmente sbagliato»

Pubblicato

su

Newcastle

Il Newcastle ha pubblicato un comunicato stampa rivolto ai tifosi, che avrebbero indossato abiti arabi durante l’ultima partita al St. James’ Park

Il Newcastle, che oggi ha annunciato la separazione consensuale con Steve Bruce, ha pubblicato un comunicato ufficiale rivolto ai tifosi. Il tema è quello degli abiti tipici della cultura araba, che i fan dei Magpies avrebbero indossato al St. James Park per dare il benvenuto alla nuova proprietà.

IL COMUNICATO – «Il Newcastle United chiede gentilmente ai tifosi di astenersi dall’indossare abiti tradizionali arabi o copricapi ispirati al Medio Oriente durante le partite se normalmente non indossano tali abiti. Un certo numero di tifosi ha recentemente frequentato il St. James’ Park indossando copricapi e abiti associati, segnando l’acquisizione del club da parte del Fondo per gli investimenti pubblici (PIF), PCP Capital Partners e RB Sports & Media. Nessuno del nuovo gruppo di proprietà è stato in alcun modo offeso dall’abbigliamento dei tifosi che hanno scelto di festeggiare in questo modo. È stato un gesto che è stato riconosciuto come positivo e accogliente nel suo intento. Tuttavia rimane la possibilità che vestirsi in questo modo sia culturalmente inappropriato e rischi di offendere gli altri. Tutti i visitatori del club sono, come sempre, incoraggiati a indossare qualunque sia la norma per la propria cultura o religione, continuando a riflettere le ampie e ricche comunità e gruppi multiculturali da cui il club trae con orgoglio il suo sostegno».