Novara, ds Sensibile: “Palermo posto stimolante”

© foto www.imagephotoagency.it

Intervistato da palermo24.net, il ds del Novara, Pasquale Sensibile, ha parlato anche in merito a un possibile futuro come dirigente rosanero: “”Faccio fatica a rispondere adesso. Io ho la sensazione di essere al momento giusto nel posto giusto e devo ringraziare la famiglia De Salvo che mi ha permesso di fare questa esperienza straordinaria. Il mio lavoro adesso sta portando dei frutti. In questo momento sono molto concentrato sul finale di questo biennio straordinario. Io in ogni caso sono legatissimo a Palermo, che è un posto e una società  incredibile, molto stimolante, intrigante e coinvolgente: una sfida. Il presidente Zamparini è una persona non semplice sicuramente ma con il quale si possono affrontare in maniera molto decisa e determinata tutte le situazioni possibili ed immaginabili e il ricordo che conservo di Palermo è esclusivamente positivo. Per adesso leggo, ascolto, osservo; il calcio è un carrozzone sempre in movimento. Sta di fatto che per adesso il Palermo ha chiuso con il Novara una grande operazione di mercato per entrambi, quella che porterà  Gonzalez in Sicilia, e come dite giustamente il mio filo con Palermo non si è mai interrotto definitivamente. Finora ho sentito spesso Zamparini di lunedi e l’ho trovato sempre preparatissimo sui nostri risultati del giorno prima. Si è sempre informato sui miglioramenti dei suoi giocatori che militano in prestito da noi. Certo capisco che da quando Sabatini è andato via si è fatto due più due e si è fatto il mio nome. Ma già  il solo fatto di essere nei pensieri di una società  cosi importante come il Palermo e nei pensieri di Zamparini mi inorgoglisce, però io ho un contratto ancora di tre anni con il Novara e qualora la situazione prendesse corpo se ne dovrebbe parlare non attraverso i canali pubblici e ufficiali, ma tra le persone.”