La trovata di Burdisso: Conte o Mourinho per la panchina del Boca

La trovata di Burdisso: Conte o Mourinho per la panchina del Boca
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex difensore Burdisso, nuovo d. s. del Boca Juniors, alla ricerca di un allenatore per gli argentini: tra i nomi sondati ci sarebbero quelli di Mourinho e Conte (che avrebbero rifiutato)

Appena da qualche giorno Nicolas Burdisso è il nuovo direttore sportivo del Boca Juniors: l’ex difensore di Inter, Roma, Genoa e Torino ha preso molto sul serio il lavoro di ristrutturazione del club dopo la sconfitta in finale di Copa Libertadores contro il River Plate che è chiamato a fare. A partire dalla nomina di un nuovo allenatore dopo l’addio di Guillermo Barros Schelotto. Tanti i nomi sul piatto, qualcuno decisamente più a sorpresa di altri, come quelli di José Mourinho ed Antonio Conte. Ipotesi alquanto fantasiose, considerata la ritrosia storica degli allenatori europei a confrontarsi con un calcio probabilmente meno competitivo come quello sudamericano, ma a cui il buon Burdisso, dirigente di formazione decisamente europea, non avrebbe comunque per nulla rinunciato.

Nemmeno a dirlo, sia Mourinho (che ha pure allenatore Burdisso ai tempi dell’Inter) che Conte avrebbero di cortesemente di no all’offerta del Boca Juniors: da un lato i contratti milionari che ancora lega i due rispettivamente a Manchester United e Chelsea, dall’altra la volontà di aspettare una chiamata (in Europa) decisamente più ricca e prestigiosa. Al momento così il nome più vicino alla panchina degli Xeneizes sembrebbe quello decisamente meno blasonato e conosciuto (almeno qui in Europa) di Gustavo Julio Alfaro, ex allenatore dell’Huracan. Per certi versi forse da un lato potrebbe essere anche meglio così…