Ogbonna sulla Nazionale: «Senza Conte è mancato un leader»

Iscriviti
ogbonna
© foto www.imagephotoagency.it

L’Italia non ha un leader da quando è andato via Antonio Conte, lo dice il difensore del West Ham Angelo Ogbonna: le ultime sulla Nazionale

Dopo l’addio alla Juventus, Angelo Ogbonna si è accasato al West Ham. Da Londra, il difensore ha avuto modo di analizzare le differenze tra i campionati: «Si dice che in Premier conta molto il fattore atletico, il dinamismo, mentre in Italia è padrona la tattica. E invece anche in Inghilterra l’aspetto tecnico-tattico ha preso sempre più importanza. Quando sei forte a livello atletico, è normale che tenti di migliorare pure la tattica. Per me la Premier è un campionato da top mondiale, basta guardare chi ci gioca».

Antonio Conte è stato per lui un allenatore molto importante, ha proseguito l’ex Toro parlando anche della Nazionale. «Conoscendo bene il tecnico del Chelsea posso dire che il carattere lo distingue dagli altri. In ogni squadra che ha guidato, ha messo un pizzico della sua personalità, ha fatto delle modifiche difficili ma importanti. Dopo il suo addio, l’Italia ha perso un leader. L’allenatore deve essere autorevole, Conte poteva sembrare antipatico, ma chi vince lo è sempre» ha concluso Ogbonna a Tuttosport.