Reina: «Napoli – Real Madrid, mi aspetto un San Paolo strapieno»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Pepe Reina, portiere del Napoli, nell’intervista con Premium Sport a commento del 2016 ‘targato NA’: Higuain, Mertens e non solo

Il portiere del Napoli, Pepe Reina, è stato il protagonista di una lunga ed interessante intervista ai microfoni di Premium Sport per commentare il 2016 ormai prossimo alla conclusione. Tra i sogni scudetto infranti al gol di Zaza allo Juventus Stadium fino all’exploit di Dries Mertens in questa nuova veste da falso centravanti, il portiere spagnolo ha commentato di tutto e di più: «Mertens è fortissimo, è un numero uno, gli aspetta un futuro brillante e la gente lo ama per la sua personalità: tiene tantissimo ai tifosi. Il 2016 è stato un anno positivo, ci è mancato un pizzico di fortuna per arrivare primi, ma la Juve ha fatto un 2016 fantastico ed è giusto abbia vinto il campionato. Che sia una rampa di lancio per poter crescere. La Juve ha fatto dei record e meritato la vittoria finale, a noi invece è mancato giusto qualcosina per vincere. Ma è difficile spiegare l’amarezza di quella sconfitta allo Juventus Stadium: per loro passare da -2 a +1 con il vantaggio della differenza reti fu un’iniezione di fiducia incredibile, è sempre complicato lottare contro avversari così e con questa mentalità».
LE DICHIARAZIONI – Prosegue Reina: «Higuain? Non ho pensato a niente dopo il suo gol, in due anni siamo stati meglio di loro e giocato meglio, ma alla fine abbiamo perso. Ci manca qualcosa, forse a livello di mentalità, perché non può essere una casualità. Il 2017 deve essere un anno di crescita, anche a livello europeo, visto che siamo una squadra giovane. Contro il Real Madrid sarà una bellissima sfida, dobbiamo fare il nostro calcio al Bernabeu senza paura. E nel match di ritorno mi aspetto un San Paolo strapieno e carico, dovrà darci una forza mostruosa».