Ribery Fiorentina, Pradè: «Toni mi disse di prenderlo. Era il 25 giugno quando…»

Ribery Fiorentina, Pradè: «Toni mi disse di prenderlo. Era il 25 giugno quando…»
© foto Fonte: Facebook

Il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, ha svelato alcuni retroscena sulla trattativa per portare Franck Ribery in viola 

Nel corso della conferenza stampa di presentazione di Franck Ribery, il direttore sportivo della Fiorentina, ha svelato qualche retroscena sulla trattativa. Ecco le sue parole: «Parte tutto intorno al 20 giugno. Mi sentii con Luca Toni che mi chiese cosa avessi in testa. Io risposi che avrei voluto portare entusiasmo qui a Fiorenze. Toni mi disse “prendi Ribery, ha una voglia pazza di vincere”. Col passare del tempo, tramite un amico in comune, riuscì a sentire Franck il 25 di giugno. Da lì me ne sono innamorato». 

«Lui trasmette i valori del campione. Ad ogni cosa ho detto che darò un perché. È un valore aggiunto per il nostro movimento. Si vede com’è stato accolto dalla Fiorentina e da tutto il calcio italiano. Si porta dietro l’essere vincenti e ci dà un’identità. Lui trasmetterà la sua professionalità e il suo carisma ai nostri giovani».