Roma, è la vittoria di DiFra: dalla Champions i soldi per trattenere i big

© foto www.imagephotoagency.it

La vittoria di Crotone porta la firma del mister e del suo turnover. Sirene spagnole per Alisson ma la Roma pensa a blindarlo

Roma cinica e vincente in casa del Crotone, piegato per 2-0 dalle reti di El Shaarawy e Nainggolan. Di Francesco ha rischiato un po’ applicando un turnover massiccio, cambiando 6 elementi rispetto alla formazione che aveva steso martedì lo Shakhtar ma i fatti gli hanno dato ragione. Sugli scudi Stephan El Shaarawy che con un suo gol ha sbloccato la partita chiudendo una bella azione rifinita da un assist di Kolarov. Eppure il Faraone nelle ultime partite era un po’ sparito dai radar finendo in panchina nelle sfide europee. Ieri invece la zampata vincente, per una rete che mancava dal 21 gennaio.

LA ROMA DI DIFRA – Alla fine ha avuto ragione Di Francesco, non solo in fatto di turnover ma anche a continuare sulla strada del 4-3-3. Solo qualche settimana fa, prima della sfida di Napoli, aveva detto: “Se i calciatori non faranno quello che dico io sarò il primo a salutare”. Una chiara dichiarazione di intenti che ha sortito l’effetto desiderato visto che da quel momento la squadra si è compattata e proprio dalla vittoria del San Paolo è iniziata la rinascita romanista. Il passaggio del turno in Champions ha poi dato uno spessore diverso alla stagione giallorossa anche in vista di questo infuocato finale dove ci sarà da battagliare per restare tra le prime quattro.

TESORETTO CHAMPIONS – Risultati sportivi che stanno avendo e avrebbero, in caso di qualificazione diretta alla prossima Champions League, un impatto più che positivo sulle casse della Roma sempre intenta a rispettare i conti e i vincoli del Fair Play Finanziario. I soldi ottenuti grazie all’approdo ai quarti, circa 70-80 milioni di euro, permetteranno a Monchi di pianificare il mercato con più tranquillità senza l’obbligo di vendere qualche big a tutti i costi. Ogni riferimento ad Alisson non è casuale. Il brasiliano anche ieri a Crotone è stato decisivo con le sue parate e i giallorossi sono già a lavoro per proporgli un cospicuo adeguamento. Su di lui si stanno muovendo le grandi d’Europa con il Real Madrid in forte pressing, vedremo se i soldi della Champions basteranno a tenere lontane le sirene spagnole.