Roma Femminile, Spugna: «Dalla scorsa stagione il gap si era accorciato»
Connettiti con noi

Calcio Femminile

Roma Femminile, Spugna: «Dalla scorsa stagione il gap si era accorciato»

Pubblicato

su

Alessandro Spugna

Le parole di Alessandro Spugna, tecnico della Roma femminile, dopo aver ricevuto il premio Bulgarelli come miglio allenatore del campionato femminile

Alessandro Spugna, tecnico della Roma Femminile, ha ricevuto il Premio Bulgarelli come migliore allenatore del campionato femminile. Di seguito le sue parole.

«Ringrazio tutti dalla famiglia Bulgarelli, all’AIC al Comune di Bologna e alla giuria per questo premio. Non è facile allenare a Roma, ma è una città stupenda e questo semplifica. Lavoro in un club straordinario e voglio condividere questo premio con la società e tutte le persone che lavorano giornalmente con me come il mio staff e ovviamente le giocatrici che mi insegnano quotidianamente qualcosa di nuovo e questa è la cosa più importante. Dalla metà della scorsa stagione ci siamo resi conti che il gap si era accorciato, ci abbiamo provato fin dall’inizio con il club che in estate ha lavorato bene per aggiungere le calciatrici che mancavano e potevano essere importanti. L’obiettivo era quello di provare a vincere il campionato, non c’era solo la Juventus, ma anche altri club che potevano darci fastidio e così è stato. L’obiettivo era quello e di iniziare un cammino europeo di un certo tipo e così è stato perché siamo arrivati ai quarti di finale e di giocare davanti a tanti spettatori all’Olimpico e al Camp Nou, che è stata una soddisfazione».