Roma, Ranieri: «Vittoria sofferta. Dzeko era nervoso, Zaniolo si sacrifica tanto»

Roma, Ranieri: «Vittoria sofferta. Dzeko era nervoso, Zaniolo si sacrifica tanto»
© foto www.imagephotoagency.it

La Roma vince contro l’Udinese e Ranieri sorride: i giallorossi ora occupano momentaneamente il 4° posto. Ecco le parole del mister

Claudio Ranieri ha commentato la vittoria ottenuta contro l’Udinese. Ecco le parole del tecnico della Roma, che analizza così la sfida:«Abbiamo sofferto molto nel primo tempo, cercando di togliere all’Udinese l’arma del contropiede. I ragazzi sono rimasti sempre concentrati, faccio loro i miei complimenti. La partita era difficilissima ma siamo riusciti a portare a casa una vittoria importante. Pellegrini e Florenzi? Loro hanno fatto una grande partita. Avevamo due col piede sinistro e non potevamo andare in sovrapposizione. Nel secondo tempo è stato più facile».

Ranieri ha anche parlato della pace ritrovata tra El Shaarawy Dzeko:«El Shaarawy e Dzeko dovevano ritrovare il giusto equilibrio come tutta la squadra. Quando devi far bene e lottare per la Champions League il nervosismo sale a mille e tutti vogliono fare di più non essendo squadra».

Il tecnico giallorosso ha anche parlato del recente utilizzo di Zaniolo nelle vesti di esterno di centrocampo:«Zaniolo è una mezzala a tutto campo, la sua posizione viene occupata anche da Pellegrini che è più agile negli inserire. Lui riesce ad adattarsi e a rendere in un ruolo non suo, è bravo a sacrificarsi per il bene della Roma giocando sulla fascia».

Ranieri non si sbilancia alla vigilia di Milan-Lazio, due rivali per la corsa all’Europa:«Tutte le squadre in lotta per la Champions sono in salute. Non so dirti chi mi fa più paura tra Lazio e Milan, sono tutte pronte a combattere fino all’ultimo».