Roma, Ranieri: “Volevamo iniziare bene il 2011”

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Roma, Claudio Ranieri, ha così parlato ai microfoni di Sky al termine della gara vinta contro il Catania: “Io la Lazio non la prenderei perchè sono tifoso della Roma. Abbiamo iniziato molto bene, poi ci siamo disuniti dopo il gol e questo non deve accadere. Avevamo paura, abbiamo chiuso bene il 2010 e volevamo iniziare bene il 2011. Ero sereno e invece dopo il gol ci siamo disuniti e il Catania ci ha fatto soffrire. Nel secondo tempo c’è stata la Roma che tutti vorrebbero vedere, grandi giocate. Borriello e Vucinic? Sono situazioni che vediamo di partita in partita, oggi dovevamo vincere. Sono giocatori eccezionali perchè danno sempre tutti quando vengono chiamati. La differenza rispetto all’anno scorso? La rosa è più completa e possiamo competere fino in fondo sui tre fronti. Adesso dobbiamo rimontare, se nel 2010 la Roma è stata la squadra che ha fatto più punti è perchè abbiamo inanellato una serie di buoni risultati. Il campionato è molto livellato e ci sono più squadre che possono vincere lo scudetto. La sostituzione di De Rossi? Mi ha convinto a farlo giocare anche dopo la febbre, io ho pensato di partire con lui, quando ho visto che sbagliava qualcosa di troppo, ho preferito levarlo. Adriano? Ha avuto problemi burocratici, ci sono voluti i tempi, a me non ha dato fastidio. Il mercato? Non possiamo spingere come fanno gli altri, dovevamo vendere a inizio stagione e dobbiamo farlo anche adesso perchè la rosa è troppo lunga”.