Sampdoria, Eder: «Chi mi vuole deve parlare con Ferrero»

© foto www.imagephotoagency.it

Il giocatore blucerchiato: «Io al mercato non penso»

Una visita al santuario di Nostra Signora della Guardia, prima di cominciare la stagione. Walter Zenga si sta godendo le prime ore da allenatore della Sampdoria: i blucerchiati, complici i preliminari di Europa League in programma a fine mese, inizieranno prima di tutti il nuovo anno calcistico. Prima di andare in ritiro, però, una tappa di assoluto rispetto: «La prima volta che sono venuto qui è stato col Team Manager Aiazzone – ha spiegato Ederda quella volta appena posso ci torno anche da solo. Essere qui con tutta la squadra è bello, per chi crede è un posto particolare dove ognuno può fare riflessione, è stata una bella iniziativa del Presidente».

RESTO QUI – Per il giocatore blucerchiato, reduce da una stagione di assoluto livello, un futuro molto chiacchierato: Inter, Fiorentina e altre squadre sarebbero pronte a soffiarlo a Ferrero. Il giocatore, però, minimizza: «In Brasile ho lavorato molto per recuperare dal problema al ginocchio, ho letto tante cose ma sono solo voci, chi mi vuole deve parlare con il presidente e poi decideremo insieme».