Sampdoria, Cassano urla e se ne va | GdS

© foto www.imagephotoagency.it

Fuori programma nell’allenamento di rifinitura in vista del Milan

Dopo la sconfitta contro il Milan nell’anticipo della 14esima giornata della Serie A è emerso un retroscena relativo ad Antonio Cassano e ad un suo fuori programma ieri mattina al centro sportivo Aldini, nella zona nord di Milano, dove la Sampdoria stava svolgendo l’allenamento di rifinitura in vista del match di San Siro.

IL CASO – Stando a quanto ricostruito dall’edizione odierna de La Gazzetta Sportiva, a un certo punto della seduta l’attaccante blucerchiato è entrato negli spogliatoi cominciando a urlare, poi è andato via senza fornire alcuna spiegazione. Cassano ha, dunque, lasciato il centro sportivo senza salutare anche i ragazzi che fuori lo aspettavano per un autografo. Questo episodio confermerebbe allora la tensione tra Cassano e il resto della squadra. E, guarda caso, Cassano ieri è rimasto in panchina a guardare la partita. «Non l’ho visto svogliato. Se continua così sarà di grande aiuto», il commento al termine della partita di Vincenzo Montella, che non ha voluto alimentare il caso.