Sassuolo, Carnevali: «Qua siamo tutti pazzi, se non giochiamo libri in tribunale»

Carnevali Sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni del Corriere dello Sport

Un fiume in piena. L’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali lancia l’allarme ed entra a gamba tesa durante la sua intervista ai microfoni del Corriere dello Sport. Ecco le sue parole:

«Se non giochiamo, libri in tribunale. Se vogliamo far morire il calcio siamo sulla strada giusta. Qua siamo tutti pazzi, non capisco il perché di tutta questa confusione. Guardo a noi: se si torna in campo i danni sono enormi, ma se non si torna è un vero e proprio disastro».