Sassuolo, la rabbia di De Zerbi: «Arbitro e Var non hanno mai giocato a calcio»

Iscriviti
De Zerbi
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto De Zerbi ha parlato al termine di Sassuolo-Spal di Coppa Italia

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha commentato ai microfoni di Rai Sport la sconfitta in Coppa Italia per 2-0 contro la Spal; indirizzata anche da un’espulsione a Djuricic.

ESPULSIONE – «Dalle immagini il rosso c’è, ma bisogna capire se arbitro e Var abbiano mai giocato a calcio. Basta spostare la palla di un attimo e viene fuori un fallo che sembra da espulsione. Non sono d’accordo che il calcio sia cambiato: per comprendere quella dinamica bisogna aver giocato. Mi sta bene così, per il regolamento di oggi l’espulsione c’è ma né arbitro né Var hanno mai giocato a calcio». 

PRESTAZIONE – «La partita cambia nettamente con l’espulsione. Nel primo tempo abbiamo giocato bene, abbiamo creato tanto e meritavamo il vantaggio. Poi tra gente che non giocava da un po’ e la Spal che è una buona squadra, con l’uomo in meno, abbiamo pagato». 

BOGA – «Penso sia una questione fisica perché se fosse per mancanza di voglia, lo ribalterei. Credo sia un momento nel quale un giocatore di talento, che passa il suo rendimento dall’ispirazione, non è ispirato. Deve tornare sulla Terra, nel calcio moderno i giudizi cambiano in pochissime partite».