Skriniar, il tesoro da 100 milioni: ora va messo in cassaforte

Skriniar, il tesoro da 100 milioni: ora va messo in cassaforte
© foto www.imagephotoagency.it

Milan Skriniar, difensore dell’Inter, ha un valore di 100 milioni di euro. La società però vuole rinnovargli il contratto

Inamovibile, insostituibile, in una sola parola: Skriniar. L’unico ‘Milan’ gradito ai tifosi nerazzurri, è un gioiello da 100 milioni di euro. Il difensore dell’Inter ha chiesto il rinnovo del contratto e le parti stanno trattando ma l’accordo tarda ad arrivare e iniziano a riecheggiare le prime sirene di mercato. Il centrale ex Samp ha saltato solo 180 minuti in campionato, giocando 14 partite su 16 e giocando tutte e 6 le partite di Champions League. Spalletti dunque fa fatica a rinunciare al suo muro slovacco e ora la società dovrà fare uno sforzo per blindare il difensore.

La prima proposta da 2,5 milioni non ha soddisfatto lo slovacco: Barça e Real alla finestra. Il 2018 è stato il suo anno migliore e gli 80 milioni offerti dallo United non bastano più. Si tratta per il rinnovo ma attenzione ai paletti del Fair Play Finanziario. L’Inter deve chiudere il bilancio estivo con 40-50 milioni di plusvalenze e potrebbe sacrificare un top player per chiudere i conti con la Uefa. «Se fossi nel Barcellona porterei 120 milioni, di cui venti di mancia. E se fossi nel Real Madrid ne porterei 140, con 40 di mancia» aveva detto Spalletti. E il tecnico potrebbe non avere tutti i torti…