Spalletti pronto per la Spal: «Giocherà Gagliardini. Perisic il nostro Capitan Futuro»

spalletti
© foto www.imagephotoagency.it

Inter e Spal domani si contenderanno i 3 punti, oggi Luciano Spalletti ha presentato tutti i temi della sfida

E’ un Luciano Spalletti positivo ed energico quello che si presenta in sala stampa, per rispondere alle domande dei colleghi su Inter-Spal. Ecco quanto emerso: «Come ho trovato la squadra dopo la sosta per le nazionali? I miei giocatori devono tornare e dare il loro contributo anche senza allenamenti: abbiamo sfruttato la rifinitura per entrare mentalmente nella partita. Tanti allenatori toscani in A? In Toscana ci sono tante squadre e c’è la possibilità di fare gavetta: faccio i complimenti a Semplici per essere riuscito a riportare la Spal al top».

Poi il focus si sposta sulle individualità neroazzurre e su altre questioni extra campo: «Io carismatico come Mourinho? E’ un piacere questa citazione. E’ anche merito suo se ci saranno 60.000 spettatori domani. Così come di Moratti, Zenga e di tutti coloro i quali hanno reso grande l’Inter. Obiettivo stagionale? Creare qualcosa da cui poter proseguire e non ripartire, nuovamente, da zero. Se i miei calciatori pensano di andare in Champions, devono fare il check-in in questo tipo di partite. Perisic? Lo vedo con la fascia da Capitano al braccio, poi, però, di Capitani ne servono sempre più di uno. Chi tra Vecino e Gagliardini? Il secondo, e lo sa da dopo la sfida con la Roma».