Olimpico, rimozione delle barriere per il derby di Coppa Italia

Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Stadio Olimpico, superamento barriere: trapela ottimismo per aprile – 8 febbraio, ore 22,50

Olimpico, rimozione delle barriere per il derby di Coppa Italia – 18 febbraio

Buone notizie per i tifosi di Roma e Lazio: le ‘famigerate’ barriere dell’Olimpico verranno abbassate prima del dovuto, il 1° marzo, in occasione del derby Lazio-Roma di Coppa Italia. Ad annunciarlo è stato il capo della Polizia Franco Gabrielli. Inizialmente l’eliminazione delle barriere era previsto per aprile, con l’abbassamento delle divisioni già il 4 marzo, ma la prima fase del procedimento verrà realizzata con qualche giorno d’anticipo. A riferirlo è “La Gazzetta dello Sport“.

Olimpico, possibile rimozione delle barriere ad aprile

Come riportato dal Corriere dello Sport, trapela ottimismo per l’abbattimento delle barriere dello Stadio Olimpico. Dopo la riunione di ieri, la prossima settimana avrà inizio un tavolo tecnico con Questura e Prefettura. Per entrare nel concreto, le date possibili per la rimozione delle barriere nelle Curve sono dopo il 5 aprile, quando si giocherà il derby di ritorno di Coppa Italia. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò ha definito la scelta ‘di buion senso’, augurandosi una soluzione in tempi rapidi. Ottimismo dal club giallorosso, silenzio invece dal club biancoceleste.

Stadio Olimpico, passo avanti per il superamento delle barriere nelle due curve. Il Ministro dell’Interno Minniti ha dato mandato al Capo Polizia Gabrielli di costruire un percorso che porti, in tempi ragionevoli, al superamento delle strutture divisorie

L’introduzione del sistema divisorio nelle due Curve dello Stadio Olimpico nell’estate 2015 aveva creato non pochi malumori tra i supporters di Roma e Lazio. Oggi si è tenuta una riunione in cui è stato fatto un piccolo passo verso il superamento delle barriere nei due settori dell’impianto: all’incontro erano presenti il Ministro dell’Interno Marco Minniti, il Ministro dello Sport Luca Lotti, il presidente della Lazio Claudio Lotito ed amministratore delegato e direttore generale della Roma Umberto Gandini e Mauro Baldissoni. Durante la riunione, durata poco più di un’ora, il Ministro dell’Interno Minniti ha dato mandato al Capo della Polizia Gabrielli di «costruire un percorso che consenta, in tempi ragionevoli, il superamento di tale sistema divisorio, al fine di poter fruire, in condizioni di sicurezza, delle manifestazioni sportive in forma più ampia e serena». Una presa di posizione che non può che trovare l’appoggio di Roma e Lazio, anche se Minniti ha tenuto a precisare che «il sistema divisorio è una misura straordinaria presa nel giugno 2015 che ha prodotto finora risultati positivi sotto il profilo della sicurezza». I tempi non sono ancora chiari, anche se dal Viminale sono filtrate delle indiscrezioni secondo cui il discorso verrà ripreso dopo il ritorno del derby di Coppa Italia, in programma il 5 aprile.