Come vedere Svezia-Inghilterra in streaming e in diretta tv

Svezia-Inghilterra, quarti di finale Mondiali Russia 2018: le informazioni per vedere la partita in diretta ed in streaming, probabili formazioni, precedenti e curiosità

Svezia-Inghilterra è la partita valida come quarti di finale dei Mondiali di Russia2018: qui di seguito tutte le info sul match e su come vederlo in streaming ed in diretta tv. La gara, prevista per sabato 7 luglio 2018 alle 16 (ora italiana) presso la Samara Arena di Samara, nella Russia meridionale, quasi al confine con il Kazakistan, sarà praticamente un inedito assoluto a certi livelli: la vincente della sfida affronterà a sua volta la vincente di Russia-Croazia, partita prevista in serata a Sochi. Da una parte la sorprendente Svezia di Jan Andersson, arrivata sin qui dopo aver fatto fuori agli ottavi la Svizzera (1-0) ed essere arrivata prima nel gruppo F davanti ad avversarie del calibro di Messico, Corea del Sud e soprattutto Germania. Dall’altra la super-favorita Inghilterra di Gareth Southgate, reduce dalla faticosa vittoria agli ottavi contro la Colombia (4-5 dopo i calci di rigore) a seguito del secondo posto rimediato nel gruppo G alle spalle del Belgio e davanti a Tunisia e Panama.

Svezia-Inghilterra verrà trasmessa a partire dalle ore 16 in diretta in chiaro sulle frequenze di Canale 5 (anche in HD al canale 505 del digitale terrestre) e su quelle di Mediaset Extra (canale 34 del digitale terrestre, 534 in HD) con il commento irriverente della Gialappa’s Band, ma non solo. La gara potrà essere infatti seguita anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile direttamente dal sito di Mediaset e tramite l’app Mediaset Mondiali FIFA 2018, oltre che in radio sulle frequenze di Radio 1. Ricordiamo inoltre che la partita sarà disponibile in diretta testuale live sul nostro sito con ampio pre-partita, quindi sintesi, pagelle ed approfondimenti alla fine.

 CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI SVEZIA-INGHILTERRA 


Svezia-Inghilterra: probabili formazioni

Qui di seguito le indicazioni sulle probabili formazioni che scenderanno in campo a Samara. Per gli ultimi aggiornamenti e le ultime novità riguardanti il match e gli undici titolari, potete anche consultare la seguente pagina: PROBABILI FORMAZIONI SVEZIA-INGHILTERRA: LE ULTIME DAI CAMPI.

QUI SVEZIA – Non sono attese grossissime novità in casa scandinava rispetto alla vittoria di martedì sulla Svizzera: Andersson dovrebbe confermare il 4-4-2 sin qui visto praticamente sempre, a partire dalle qualificazioni Mondiali, con qualche variazione in termini di uomini. Così in difesa, davanti al portiere Robin Olsen, potrebbe esserci spazio a destra per il bolognese Emil Krafth in luogo dello squalificato Mikael Lustig, out per somma di ammonizioni. Per il resto rimarrà inalterato il reparto arretrato con Ludwig Augustinsson a sinistra, quindi Victor Lindelof ed il leader goleador Andreas Granqvist al centro. Anche a centrocampo possibile un cambiamento rispetto a quanto visto con la Svizzera: dovrebbe rientrare tra i titolari, al centro, Sebastian Larsson, out per squalifica martedì, che rileverebbe dunque Anders Svensson, che aveva avuto la meglio sul genoano Oscar Hiljemark nella gara con gli elvetici. Confermato al suo fianco Albin Ekdal, così come Viktor Claesson a destra ed Emil Forsberg – autore del gol decisivo agli ottavi – a sinistra. In attacco ci saranno ancora Marcus Berg ed Ola Toivonen.

QUI INGHILTERRA – Southgate non dovrebbe cambiare praticamente nulla del 3-4-3 visto contro la Colombia: l’impianto tattico è più o meno lo stesso già visto in tutte le partite dei Mondiali, gli uomini in campo gli stessi della partita di martedì. Zero turnover dunque nonostante l’extra-time degli ottavi: i giocatori inglesi dovrebbero aver smaltito la stanchezza. Dunque, l’eroe nazionale della scorsa gara Jordan Pickford in porta davanti al solito trio composto da Kyle Walker, John Stones ed Harry Maguire in difesa. A centrocampo ancora Kieran Trippier largo a destra ed Ashley Young a sinistra con Delle Alli e Jordan Henderson al centro. Pure in avanti immutato l’assetto col capocannoniere dei Mondiali Harry Kane al centro supportato da Jesse Lingard e Raheem Sterling ai lati.

PROBABILE FORMAZIONE SVEZIA (4-4-2) – Olsen; Krafth, Lindelof, Granqvist, Augustinsson; Claesson, Larsson, Ekdal, Forsberg; Berg, Toivonen. Allenatore: Andersson
PROBABILE FORMAZIONE INGHILTERRA (3-4-3) – Pickford; Walker, Stones, Maguire; Trippier, Henderson, Alli, Young; Lingard, Kane, Sterling. Allenatore: Southgate

toivonen svezia mondiali 2018


Svezia-Inghilterra: statistiche e curiosità

Ecco alcune delle statistiche del match fornite da Opta:

  • 24 – Venticinquesima partita totale tra Svezia ed Inghilterra nella loro storia, nelle ventiquattro precedenti otto vittorie inglesi, sette svedesi e nove pareggi
  • 2 – Solo due i precedenti tra le nazionali invece ai Mondiali con due pareggi: 1-1 nel 2002 e 2-2 nel 2006 (entrambe le sfide nella fase a gironi)
  • 2 – Due sinora le squadre che l’Inghilterra è riuscita a battere sia agli Europei che ai Mondiali: Germania e Svizzera. La Svezia potrebbe essere la terza (già battuta 3-2 ad EURO 2012)
  • 5 – Quinta volta della Svezia ai quarti di finale di un Mondiale: tre volte delle precedenti quattro è riuscita ad approdare alle semifinali (1938, 1958 e 1994), l’unica sconfitta in questa fase della competizione risale al 1934 contro la Germania
  • 1 – Prima volta che l’Inghilterra è quarti di finale di un Mondiale da dodici anni a questa parte: l’ultima volta fu nel 2006 contro il Portogallo (sconfitta ai rigori). Per ritrovare l’ultima vittoria inglese ai quarti di una Coppa del Mondo bisogna arrivare al 1990 (3-2 sul Camerun)
  • 2 – In totale l’Inghilterra ai quarti è riuscita a vincere soltanto due volte su otto precedenti: nel 1990 appunto e nel 1966, quando vinse il Mondiale di casa
  • 11 – Undici gol degli ultimi quattordici della Svezia nelle varie edizioni dei Mondiali sono stati segnati nel secondo tempo. In questa edizione cinque su sei
  • 0 – Nessun giocatore inglese ha segnato più di Kane in una singola edizione dei Mondiali: l’unico ad aver segnato un numero uguale di gol fu Gary Lineker nel 1986, ma contro la Svezia Kane potrebbe prendersi il primato assoluto in solitaria
  • 2 – Due giocatori soltanto nella storia dei Tre Leoni finora sono riusciti a segnare almeno in sette presenze di fila: George Camsell – arrivato poi a nove – tra il 1929 ed il 1936 e Steve Bloomer – arrivato poi a dieci – tra il 1895 ed il 1899. Kane (fermo a sei partite di fila in gol) potrebbe essere il terzo ad arrivare a tale quota
  • 6 – Kane ha segnato sei gol finora con sei tiri in porta (tre rigori compresi). L’ultimo giocatore a realizzare tre rigori ad un Mondiale fu il bulgaro Hristo Stoichkov nel 1994
  • 3 – Il portiere Olsen non ha subito gol in tre partite di questo Mondiale: nessun estremo difensore svedese ha fatto meglio nella storia (Ronnie Hellstrom nel 1974 e Karl Svensson nel 1958 sono fermi a tre come lui)
  • 13 – L’attaccante svedese Berg ha tirato in porta per tredici volte in questo Mondiale senza però mai trovare il gol: nessuno ha fatto peggio in questa edizione. L’ultimo giocatore svedese ad aver tirato in porta di più senza però mai trovare la rete ai Mondiali fu Ova Grahn nel 1974 (diciassette tiri, zero gol)

Svezia-Inghilterra: l’arbitro del match

L’arbitro di Svezia-Inghilterra sarà l’olandese Bjorn Kuipers, 45 anni, al secondo Mondiale di fila dopo quello del 2014. Kuipers in questa edizione della Coppa del Mondo ha già diretto tre partite: Egitto-Uruguay (0-1) e Brasile-Costa Rica (2-0) nella fase a gironi e Spagna-Russia (4-5 ai rigori) agli ottavi. Prima designazione in assoluto in carriera del direttore di gara olandese con la Svezia, mentre ha già arbitrato l’Inghilterra in un’occasione e proprio agli scorsi Mondiali, nella fase a gironi, nella prima partita con l’Italia (1-2).