Connettiti con noi

Azzurri

Svizzera, Sommer lancia la sfida: «Battere l’Italia non è una missione impossibile»

Pubblicato

su

Sommer

Il portiere della Svizzera Sommer ha parlato in vista della partita contro l’Italia

Yann Sommer, portiere della Svizzera, in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato in vista della partita di venerdì contro l’Italia.

PARTITA – «Battere l’Italia non è una missione impossibile, non sarà facile certo ma tutto è possibile e lo abbiamo già dimostrato contro la Francia. Sappiamo le qualità dell’Italia, ma vogliamo vincere. Sarà una grande sfida per noi. E proveremo in ogni modo a prenderci i tre punti. Non credo sentiranno la pressione per il playoff perso nel 2017, perché sono trascorsi un po’ di anni, gli azzurri hanno ricostruito una bella squadra, con tanta qualità: scenderanno in campo con tanta fiducia». 

DONNARUMMA«È ancora molto giovane, ma ha già accumulato parecchia esperienza, tra Milan, Nazionale e ora Psg. L’ho sempre seguito, mi piace il suo stile coraggioso, mai attendista: è un grande portiere ed è una sfida ulteriore quella di giocare contro di lui». 

ITALIA«Ha uno stile di gioco offensivo, ce ne siamo accorti all’Europeo. Ma l’aspetto che mi ha colpito di più è stato vedere che ognuno gioca per il compagno, come una vera squadra: un aspetto decisivo».

BUFFON«Gigi è ancora uno dei miei idoli: portiere completo, stile accattivante, grande personalità. Da ragazzino dicevo a me stesso che un giorno avrei voluto diventare come lui. È bello che giochi ancora».