Torino, la corsa Champions costa cara: torna in rosso dopo cinque anni

Torino, la corsa Champions costa cara: torna in rosso dopo cinque anni
© foto www.imagephotoagency.it

Il Torino torna a chiudere in rosso dopo cinque anni: una perdita di 12,3 milioni. La colpa è delle mancate plusvalenze

Il Torino di Cairo è stato riconosciuto dai suoi tifosi per i famosi “scudetti del bilancio”, una serie di esercizi consecutivi in utile che il patron granata ha sempre sbandierato come fossero successi sportivi. Dopo cinque anni, tuttavia, questa serie positiva è destinata ad interrompersi.

Senza plusvalenze, infatti, e la volontà di Cairo di tenere tutti i big della squadra, i conti del club granata sono destinati a tornare ad avere il segno negativo: con una perdita di 12,3 milioni di euro. Dopo il +37 della scorsa stagione e gli utili da record per 59 milioni del 2013, il Toro torna a chiudere in rosso.