Connettiti con noi

Focus

Lazio-Torino, Juric garantisce sulle motivazioni e coccola il Gallo

Pubblicato

su

Juric

Domani Lazio-Torino, il tecnico granata chiede altri miglioramenti e su Belotti dice: «E’ di un’onestà unica»

Il Torino è ormai nel limbo di metà classifica, ma Ivan Juric promette massimo impegno fino all’ultima giornata. «Non esiste che calino le motivazioni mie o dei miei giocatori, dobbiamo stare sul pezzo e continuare a lavorare», è il messaggio alla truppa granata del tecnico alla vigilia della trasferta di Roma contro la Lazio, in programma domani alle 20.45. E, anzi, l’allenatore ha avuto segnali importanti dalla sua squadra: «Tutti hanno sempre dimostrato attaccamento, negli allenamenti non ho mai visto un minimo calo – ha aggiunto il croato sui suoi ragazzi – e non ci sono segnali di rilassamento: vogliamo ripetere le buone prestazioni e cercare di crescere ancora».

«Gallo? Di un’onestà unica»

Dopo il presidente Urbano Cairo, anche il tecnico Ivan Juric è tornato sul tema Belotti. «E’ un grande attaccante ed è una persona che mi piace anche umanamente, è di una onestà unica» le parole dell’allenatore sul Gallo. «Gli credo ciecamente quando mi dice che deciderà il suo futuro a fine anno – ha continuato il croato, mentre il patron ha messo il dubbio che il capitano possa anche aver già firmato con un altro clube valuterà ogni tipo di soluzione: in ogni caso, sarei strafelice se dovesse rimanere».

Le possibili scelte

Domani Belotti sarà ancora una volta al centro dell’attacco con Pobega e Brekalo sulla trequarti, mentre in mediana si va verso la conferma della coppia Lukic-Ricci. «Mandragora rientrerà la settimana prossima» ha spiegato Juric sul centrocampista, con Sanabria che invece è pronto a tornare nell’elenco dei convocati. In difesa ballottaggi Izzo-Zima e Buongiorno-Rodriguez, sulle corsie esterne sono favoriti Singo e Vojvoda: «Il kosovaro ha la piena fiducia, ecco perché sta giocando lui e non Ansaldi» ha detto l’allenatore a proposito della sfida sulla fascia mancina.