Valdano: “Messi quasi come Maradona, ma…”

© foto www.imagephotoagency.it

Jorge Valdano, ex calciatore argentino, poi allenatore di svariati club ed infine direttore generale del Real Madrid, attualmente disoccupato, ha parlato ai microfoni di “Gol Caracol” in occasione del 26esimo compleanno di Lionel Messi, suo connazionale nonostante fosse anche la sua nemesi quando era dirigente dei blancos: “A Messi manca il Mondiale che ha coronato Diego Armando Maradona, un giocatore che era fondamentale dentro e fuori dal campo, competitivo in tutti i sensi. Dopo Diego c’è stato un periodo di trauma per la mancanza di un giocatore simile, capace di trascinare come lui. Lo sportivo rappresenta nei tempi moderni una sorta di eroe. Oggi comunque nel gioco del calcio si spendono più energie fisiche, si corre di più rispetto a quando giocavo io. Se l’Argentina dovesse vincere nuovamente il Mondiale, non sarà perché ha Messi. Quest’anno ha segnato 80 gol, una cifra storica, ma non lo caricherei con questa responsabilità. Non gioca Messi contro undici, ma undici contro undici”.
Un commento anche sulla finale degli Europei: “La Spagna non ha un bomber come David Villa, mentre l’Italia ha la fortuna di poter contare su calciatori come Balotelli e Cassano. La Spagna comunque può dominare dal punto di vista del gioco e rende difficile per le avversarie vincere le partite”.