Connettiti con noi

Calcio Estero

Vazquez: «Ma quale italiano, mi sento argentino»

Michele Ruotolo

Pubblicato

su

liga 25^ giornata

L’ex Palermo Vazquez, ora al Siviglia, rinnega il passato: «Ho giocato con la nazionale italiana, ma solo perché quella argentina non mi convocava»

Con la nazionale italiana ha giocato due partite in carriera, ma Franco Vazquez si sente argentino: l’ex fantasista del Palermo, passato in estate al Siviglia, lo ha detto senza mezzi termini in patria, al giornale El Grafico. Difficile a questo punto pronosticare un suo futuro nuovamente con la maglia azzurra… «Mi sento argentino», ha detto Vazquez, giocatore convocato l’anno scorso in Nazionale e di cittadinanza italian: un oriundo a tutti gli effetti.

SIVIGLIA, VAZQUEZ: «SONO ARGENTINO» – «Quando ho giocato per l’Italia, era perché l’ex commissario tecnico della nazionale argentina mi aveva chiuso le porte, solo per questo ho accettato di giocare per gli azzurri», ha detto Vazquez. Parole che creano polemica.

Advertisement