Zaccardo: «Avrei voluto vincere qualcosa al Milan. Bundesliga? In Italia c’è troppa burocrazia»

zaccardo milan
© foto www.imagephotoagency.it

Cristian Zaccardo ha ripercorso tutta la sua carriera ai microfoni di Sky Sport: queste le parole dell’ex difensore

Cristian Zaccardo ha parlato ai microfoni di Sky Sport ripercorrendo tutta la sua carriera. Ecco alcune sue parole.

RIPRESA BUNDESLIGA – «Purtroppo in Italia c’è tanta burocrazia, nel calcio come in tutti i settori. Ti porta ad allungare i tempi. In Germania sono stati più furbi, più preparati e sono riusciti a risolvere la questione calcio in tempi brevi. Il calcio manca, speriamo che quanto prima possa ripartire anche da noi. Al Borussia Dortmund 3-4 giocatori di grande qualità, e quando vedi azioni così belle si fa presto a far tornare su le emozioni».

MILAN – «Il Milan è la squadra più importante dove ho giocato. Squadra gloriosa. Sono arrivato in un momento dove le cose stavano andando un po’ male. Speravo di vincere con questa maglia, ma non ci siamo riusciti. Zlatan Ibrahimovic? Da tifoso, vorrei che rimanesse. Da addetto ai lavori, se ragionassi da direttore sportivo, bisogna vedere proprietà, progetto, ha una certa età. Bisogna valutare i pro e i contro, quanto ancora ti può dare e se può essere ancora utile alla causa».