Zenga: «Cagliari da Europa. Nainggolan? Chiamo Zhang»

© foto www.imagephotoagency.it

Walter Zenga ha commentato l’attuale momento del Cagliari dopo il successo sul Torino: le dichiarazioni dell’allenatore rossoblù

Walter Zenga, allenatore del Cagliari, ha parlato ai microfoni di Sky Sport del successo ottenuto contro il Torino.

EUROPA – «Come faccio ad andare contro i miei giocatori? Stanno bene, hanno ritrovato il divertimento e la leggerezza di giocare. Non si possono tenere 90 minuti ad alti livelli ma siamo contenti: abbiamo vinto una partita fondamentale ed è la seconda consecutiva».

SQUADRA – «Anche alla Sampdoria avevo grandi qualità, ma questo Cagliari ha un centrocampo fortissimo. Avere Nandez, Rog, Nainggolan e gli altri è tanta roba. Bisogna solo fare in modo che giochino bene insieme. Come mai Walukiewicz e Carboni e non Cacciatore? A Fabrizio l’ho spiegato: ho bisogno di te in panchina perché se la partita si mette in un modo, ho bisogno della tua esperienza».

NAINGGOLAN – «È un giocatore di categoria superiore, qua ha trovato la sua dimensione. Di personalità ne ho anche io, ma quando hai in campo giocatori come lui o Joao Pedro, il gioco lo organizzano loro. Io lo vedo molto dietro le punte. E oggi ha fatto una partita straordinaria. Resta? Devo chiamare Zhang. A parte gli scherzi, voglio pensare alle prossime partite perché qua sto davvero bene».