Cagliari, fase difensiva da registrare per Rastelli

66
© foto www.imagephotoagency.it

I numeri parlano chiaro: il Cagliari deve mettere mano alla fase difensiva. È l’unico reparto dove ci sono problemi importanti

Se dobbiamo analizzare le tre squadre che quest’anno sono approdate in Serie A, chi per la prima volta e chi ci ha fatto ritorno, sicuramente il Cagliari è quella che sta tenendo un ruolino di marcia di tutto rispetto. Attualmente il settimo posto in classifica e prestazioni sopra la media contro alcune avversarie, fanno della squadra di Rastelli un avversario temibile.

FASE DIFENSIVA DA REGISTRARE – Come tutte le belle favole però c’è un lato negativo che Rastelli dovrà aggiustare: la fase difensiva. Il Cagliari inanella belle prestazioni come quella contro il Palermo e poi incassa 24 gol con partite da sconfitte pesantissime. La media è di due gol a partita. Settimo posto in coabitazione con la Fiorentina, prossimo avversario della Sampdoria, mentre per il Cagliari si profila una gara impegnativa all’Olimpico contro il Torino.

LUNGO DEGENTI E RECUPERIRastelli contro il Torino potrà contare sul recupero di Farias, in panchina già contro il Palermo. Lungo degenti di ritorno nell’anno nuovo saranno Ionita, Ioao Pedro e Murru, mentre Daniele Dessena, l’autore della doppietta contro il Palermo, torna in mezzo al campo dopo il brutto infortunio di Brescia. Il suo ritorno in campo, con doppietta è una lieta novella, lui che non metteva a segno due gol dal 9 maggio 2009 in maglia blucerchiata (Sampdoria-Reggina 5 a 0). In mezzo al campo Tachtsidis ricoprirà il suo ruolo da regista, seppur nelle ultime uscite non ha ottenuto bei voti in pagella. Padoin, altra pedina a cui Rastelli non può rinunciare, è uscito acciaccato dal match contro il Palermo, risentimento al muscolo flessore della coscia destra per lui,  pertanto sarà tenuto sotto osservazione in vista di Torino.

ATTACCO SENZA PROBLEMI – Se la difesa è da registrare, l’attacco non sembra aver problemi: 19 reti realizzate e Cagliari al 6° posto come marcatori a segno. Sono 9 i giocatori con almeno 1 rete. Conduce Boriello con le sue cinque reti, come riporta TuttoSport.

Condividi