Montella: «Complimenti al Pescara ma di più al Milan. Su Bacca…»

126
montella milan
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo il ko di martedì contro il Genoa, il Milan torna a vincere: 1-0 contro il Pescara dell’ex Massimo Oddo, ecco le dichiarazioni nel post-partita di Vincenzo Montella

Vincenzo Montella è soddisfatto al termine di Milan – Pescara, gara vinta per 1-0 e valida per l’11^ giornata di Serie A. Il tecnico rossonero ha analizzato nel post-partita il successo che riporta al terzo posto il Diavolo, facendo i complimenti alla formazione di Massimo Oddo e parlando dei singoli, in particolare di Carlos Bacca.

MONTELLA A PREMIUM SPORT«Il Pescara ha giocato molto bene, complimenti a loro ma questa vittoria mi piacerebbe vederla con più gioia di quanto vedo in giro. Potevamo chiuderla prima evitando un po’ di sofferenza nel finale, dobbiamo segnare un po’ di più. La squadra mi è piaciuta. Bacca arrabbiato dopo la sostituzione? Sinceramente non ci ho fatto caso, ho visto di peggio: vedremo cosa avrà da dire, domani ci ritroveremo. Da parte mia non ci sono problemi, devo fare i complimenti a Luiz Adriano che è entrato con partecipazione. Bacca ha fatto il suo lavoro, poteva sfruttare meglio qualche occasione ma ci può stare. Verratti? E’ presto per parlare di mercato, i calciatori forti sono ben accetti».

MONTELLA A SKY SPORT – «Inizio con un messaggio di solidarietà per le famiglie del Centro Italia, anche a nome della squadra. E’ una sensazione che ho vissuto sulla mia pelle da ragazzino. Questa è una vittoria importante ma faccio i complimenti al Pescara, una squadra che ci ha messo in difficoltà. Credo sia una vittoria meritata, potevamo chiuderla prima, quindi complimenti a loro ma ancora di più a noi. Terzo posto? Ogni squadra ha i punti che merita e la posizione in classifica che merita. Siamo all’inizio. Sappiamo che possiamo crescere e vedo che c’è voglia di migliorarsi ancora. Bacca? E’ uscito, non era contento ma no so per cosa. Se ha voglia domani me lo spiegherà ma ho visto fare di peggio. Luiz Adriano ha fatto bene quando è entrato e ha dato una grossa mano. Parlando ieri con Galliani mi aveva detto che il Milan non aveva mai vinto alle 15 e io gli ho detto ‘non cambiamo l’orario’ e per me abbiamo giocato alle 16. Noi giochiamo con tanti giovani. Il progetto parte da lontano, da Berlusconi e da Galliani, con tanti giovani che arrivano dal settore giovanile e per me è una cosa positiva perché vogliamo continuare a crescere e abbiamo tanti elementi in rosa che vogliono crescere. Sosa? Ha messo tutto se stesso in campo in un ruolo in cui abbiamo lavorato poco ultimamente con lui. Può fare meglio perché ha qualità ma è stato applicato, si è inserito bene e l’ho visto dentro le situazioni della squadra. Mercato? Questa è una bella giornata, la risposta è pericolosa e potrei essere mal interpretato perché sono stanco (ride, ndr)».

Condividi