Alibaba-Inter? Il portavoce smentisce: «Non so nulla»

alibaba inter
© foto Alibaba-Inter

Erick Thohir sta per cedere il 31% delle quote dell’Inter. In arrivo un’offerta dal colosso Alibaba? Le ultimissime

Una bella notizia per l’Inter: Jack Ma entra in affari con Suning? Il patron di Alibaba, colosso cinese dell’ecommerce, può diventare il nuovo socio nerazzurro. Erick Thohir ha in mano il 31% delle quote azionarie dell’Inter ma intende vendere il suo pacchetto azionario e al suo posto si fanno diverse ipotesi. Si è parlato del 100% delle quote in mano a Suning con una piccola quota poi ceduta a una cordata di tifosi interisti, imprenditori italiani, ma nelle ultime ore sono spuntate due interessanti ipotesi: un fondo di Hong Kong e Alibaba ma il fondo apparterrebbe proprio al colosso dell’ecommerce.

Jack Ma è già in affari con Suning (Alibaba ha una partecipazione attorno al 20% nell’azionariato Suning) e potrebbe diventare il nuovo socio di Mister Zhang, entrando con un pacchetto di minoranza. La sua intenzione sarebbe quella di rilevare le quote di Thohir: il magnate indonesiano potrebbe rivendere la sua parte per una cifra che oscilla tra i 150 e i 200 milioni di euro. Jack Ma, guarda caso, possiede anche un fondo privato di equity tra i più importanti della Cina. Si tratta dell’Yunfeng Capital, che ha il suo quartiere principale a Shangahi, ma anche una sede proprio ad Hong Kong (Suning fa già parte del portafoglio di Yungfeng Capital).

Shuai Wang, vicepresidente delle comunicazioni di Alibaba, poco fa, ha smentito questa ipotesi. Come detto, Suning e Jack Ma hanno diversi affari in ballo, insieme (Suning International, sussidiaria di Suning.com, contribuirà con 50 milioni di dollari al lancio del fondo Yungfeng IK, veicolo di investimento del fondo privato di Jack Ma Yungfeng Capital – China Money Network) ma Shuai Wang, con un messaggio sul proprio profilo Weibo ha smentito: «Io non ho mai sentito parlare di questa storia».