Barkley e le visite con il Chelsea: c’è la smentita del calciatore

conte chelsea
© foto www.imagephotoagency.it

Barkley-Chelsea, la smentita del centrocampista sulle visite mediche – 2 settembre

Il centrocampista dell’Everton, Ross Barkley, ha smentito di aver sostenuto le visite mediche col Chelsea. Tramite il profilo Twitter, il giocatore inglese ha anche chiarito che, a causa del suo infortunio, ha optato per decidere sul suo futuro non prima di gennaio. Ecco le sue risposte pubblicate sul social:

Il centrocampista dell’Everton era pronto a vestire la maglia del Chelsea. Barkley ha sostenuto le visite e ci ha ripensato: le ultime

Il caso dell’estate al Chelsea? Diego Costa! Il secondo caso? Ross Barkley! Il centrocampista dell’Everton aveva chiesto di lasciare il club allenato da Koeman e la formazione di Liverpool lo aveva accontentato, trovando un accordo con il Chelsea sulla base di 30 milioni di euro. Il centrocampista si era recato a Londra per sostenere le visite mediche e per completare il suo passaggio al Chelsea. Il giocatore però, stando a quanto riferito da “Sky Sports“, ha cambiato idea ed è sparito da Londra. Il centrocampista è tornato sui suoi passi e ha deciso di far saltare l’affare, mandando su tutte le furie Antonio Conte. Il Chelsea però è riuscito a rimediare in extremis, ingaggiando Drinkwater dal Leicester. Il mercato per Conte è stato a dir poco turbolento ma Ross Barkley ha contribuito a complicarlo ulteriormente.