Bologna, conferenza Mihajlovic: «Domani gioca Skov Olsen, in campo minacciavo Inzaghi»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Sinisa Mihajlovic ha svelato parte della formazione che utilizzerà domani in Bologna-Benevento. Le sue parole in conferenza stampa

Il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara con il Benevento. Queste le sue parole raccolte da TMW.

BARROW – «Barrow per affermarsi dovrà fare almeno altre 6/7 doppiette così, ma siamo contenti che si sia sbloccato e speriamo continui così. Da domani mi aspetto una partita convincente. Dobbiamo ripetere la prestazione fatta con il Parma, essere attenti ai dettagli. Le prestazioni ci sono sempre, ormai non è più una questione tecnico/tattica ma una questione mentale: è quello che rende una prestazione vincente. Speriamo di continuare con i risultati».

FORMAZIONE – «Domani gioca Skov Olsen, non Orsolini. Poli è pronto, sono scelte tecniche. A centrocampo abbiamo diverse scelte, Schouten è fondamentale, lui è una lavatrice, gli dai i palloni sporchi e te li da puliti. Poi c’è Svanberg che sta crescendo. Al momento non possiamo fare a meno di Schouten, ma è anche diffidato».

INZAGHI – «Io l’ho contattato ancora prima che il Bologna mi chiamasse, perché era uscita la notizia sul giornale ma non era vero. Lui è un amico vero, venne alla mia partita d’addio dopo aver giocato contro il Liverpool. In campo lo minacciavo, ma siamo legati. Lui qui è stato esonerato ma questo succede a tutti. Si è subito ripreso, e sta facendo bene. Avrò piacere di vederlo domani».