Quando Bonucci minacciò Balotelli: «Se ci beccano insieme ti ammazzo!»

Balotelli
© foto www.imagephotoagency.it

Figliomeni, ex Primavera Inter ai tempi di Bonucci e Balotelli, ha raccontato un caldissimo aneddoto emerso in quegli anni in nerazzurro. Il difensore disse a Mario: «Se ci beccano insieme in discoteca ti ammazzo!»

Di Leonardo Bonucci si parla praticamente tutti i giorni. Soprattutto da quando il difensore ha deciso di lasciare la Juve per approdare al Milan. Prima del derby il tema del centrale rossonero è tornato di moda, anche per via del passato trascorso da Bonucci nelle giovanili dell’Inter. E’ in Primavera che ha cominciato a farsi conoscere, vincendo anche uno Scudetto da protagonista nella stagione 2006-2007. E oggi la Gazzetta dello Sport, per Bonucci, ha dedicato ampio spazio, soprattutto legato al confronto Inter-Milan di domenica, visto che quello nerazzurro è un passato che si intreccia con la carriera del difensore della nazionale. Uno dei protagonisti degli aneddoti svelati dalla rosea è Mario Balotelli, compagno di Bonucci ai tempi della Primavera dell’Inter. Ed è scottante, soprattutto per i toni usati dal centrale del Milan.

Figliomeni racconta un aneddoto che scotta

La vicenda è stata raccontata oggi da Giuseppe Figliomeni, che gioca al Foggia in Serie B, nella quale emerge il lato da leader di Bonucci, che spesso si scontrava con le esuberanze di Balotelli: «Io, lui e qualche altro rompevamo le scatole a Balotelli, che usava un cappellino rosa col teschio invece di quello nerazzurro. Noi gli dicevamo: ‘Mario, hai rotto’. Lui: ‘Non importa, pago la multa’. Una volta, era domenica, io e Leo volevamo andare a ballare e Mario insisteva: ‘Vengo anch’io’. Ovviamente non poteva, era minorenne. Ho convinto Leo a portarlo e lui, serio: ‘Mario, se ci beccano ti ammazzo’…”». Un racconto che fa riflettere, mettendo in risalto la forte personalità di un Bonucci che ha sempre cercato di essere un leader. All’Inter, alla Juve e adesso anche al Milan.