Icardi-Inter si complica: il rinnovo non esclude la cessione

Icardi-Inter si complica: il rinnovo non esclude la cessione
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Inter, Icardi si complica: il rinnovo del capitano non esclude la cessione, il nodo è la clausola rescissoria

E’ tutto da scrivere il futuro di Mauro Icardi. Le tensioni tra entourage e Inter non si placano e la situazione si complica secondo l’edizione odierna di Tuttosport: il rinnovo di contratto infatti non escluderebbe la cessione. Il nodo è legato alla clausola rescissoria: il club vuole eliminarla e la dirigenza nerazzurra è disposta ad alzare l’offerta per blindare il suo capitano, faro della formazione di Luciano Spalletti. Molto dipenderà dalle valutazioni del centravanti e della moglie-agente Wanda Nara, al centro della bufera degli ultimi giorni.

L’Inter è stufa dei giochetti e dei comportamenti di Wandita e potrebbe prendere decisioni drastiche. A gennaio ci sarà un incontro per il rinnovo. La prima offerta da 6 milioni più bonus è stata rifiutata e i nerazzurri potrebbero alzare il tiro. Il nodo come detto è la clausola: potrebbe essere eliminata ma bisognerà trattare, altrimenti sarà aumentata (160 milioni?). I dirigenti dell’Inter non apprezzano lo spettacolo mediatico di Wandita e questo può portare a incrinare i rapporti a medio-lungo termine e hanno chiesto silenzio sulla vicenda rinnovo ma gennaio si avvicina. A giugno poi si tireranno le somme: il rinnovo non esclude la partenza.