Calciomercato 2018: Milinkovic-Savic plusvalenza record per Lotito a giugno?

milinkovic-savic
© foto www.imagephotoagency.it

E’ sempre tempo di calciomercato: un’analisi vede il serbo Milinkovic-Savic uomo da 70 milioni, per Lotito plusvalenza record in vista?

Le quotazione per il calciomercato 2018? Parebbe un duello Roma-Lazio leggendo i dati pubblicati oggi dal CIES Football Observatory, osservatorio specializzato nel leggere e tradurre i numeri dei calciatori e delle squadre in valori utili a definire il prezzo da trattare in sede di calciomercato. L’analisi, che ha preso in considerazione i cinque più importanti tornei in Europa (Premier League, Liga Spagnola, Bundesliga, Ligue 1 e la nostra Serie A) ha voluto individuare e stilare la classifica dei calciatori che hanno visto incrementare in misura maggiore le loro quotazioni da settembre 2017 ad oggi. Il ranking, che ha riguardato unicamente i calciatori che non hanno cambiato maglia nella sessione invernale di mercato e non hanno allungato il contratto, è stato stilato dal CIES utilizzando un apposito algoritmo realizzato dagli esperti che collaborano con la società che sede in Svizzera, a Neuchatel.

A guidare la classifica è l’ex romanista, dalla scorsa estate al Liverpool, Mohammed Salah, che ha visto balzare il suo (possibile) prezzo di cessione da circa 88 milioni di euro a quasi 163 milioni, 162.8 per la precisione, un incremento record del +74,7%, roba fa far mangiare le mani al presidente James Pallotta che vendette il calciatore egiziano per “appena” 42 milioni più 8 di bonus nel giugno 2018. Seguono sul podio virtuale altri due protagonisti della Premier League, Ederson Moraes e Leroy Sané, entrambi in forza al Manchester City guidato da Pep Guardiola. E la nostra Serie A? Anche il torneo italiano vanta un protagonista nella Top 10, il serbo della Lazio Milinkovic-Savic che, secondo gli analisti, vale oggi 70,5 milioni di euro, un incremento in appena sei mesi del 40.7%, dato che farebbe lustrare gli occhi a patron Lotito, che, assieme al fido direttore sportivo Tare, si stanno rivelando dei veri e propri campioni in fatto di plusvalenze negli ultime stagioni. Il talento serbo infatti, acquistato nel giugno 2015 dal Genk, è costato alle case biancocelesti una cifra pari a circa 18 milioni di euro in due tranche, una potenziale plusvalenza di circa €50 milioni.

A consolare la proprietà americana della Roma, in questo esclusivo Derby di mercato, potrebbe rivelarsi il portiere brasiliano Alisson, rivelatosi negli ultimi mesi come uno dei più forti numeri uno attualmente presenti nel torneo italiano. L’estremo difensore capitolino varrebbe oggi infatti €45,2 milioni, niente male per un portiere che fino all’anno doveva accontentarsi di scendere in campo in Coppa Italia ed Europa League.