Roma: le richieste di Gervinho all’Al-Jazira

© foto www.imagephotoagency.it

Dall’elicottero alla spiaggia privata: i dettagli

E’ praticamente saltato il passaggio di Gervinho all’Al-Jazira. L’attaccante della Roma avrebbe mandato all’aria il trasferimento negli Emirati Arabi a causa di richieste definite come “oscene” da parte della stampa araba. Un bel problema per i giallorossi, che avevano praticamente impacchettato il giocatore per 13 milioni di euro, soldi vitali per il calciomercato in questo momento. Anche a Gervinho stesso però non sarebbe andata male, con un accordo da 5 milioni netti l’anno. L’ivoriano però, pare, avesse altre richieste, alcune sinceramente un po’ troppo eccessive: prima di tutto, la più singolare, quella di un elicottero privato per potersi muovere in tutta libertà per il Qatar, ma non è mica tutto… L’attaccante è andato anche oltre.

IL FOLLE GERVINHO – Gervinho, infatti, avrebbe chiesto all’Al-Jazira anche di ottenere una spiaggia privata per potersi ristorare in compagnia di tutta la propria (numerosa) famiglia. Infine l’ivoriano avrebbe preteso un certo numero di biglitti aerei ogni anno per poter fare ritorno con tutta libertà in Costa d’Avorio quando meglio credesse opportuno. Alla fine l’Al-Jazira si è ribellato ed ora il vero problema non è più tanto di Gervinho, quanto piuttosto della Roma.