Connettiti con noi

News

Chi ha incastrato Domenico Berardi?

Pubblicato

su

berardi sassuolo

Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo, sta vivendo un momento difficile. Nessun gol, brutte prestazioni, tante ammonizioni: chi ha incastrato il talento calabrese?

Chi ha incastrato Domenico Berardi? L’attaccante classe 1994 del Sassuolo è l’oggetto del desiderio di Juventus, Atletico Madrid e Inter ma le prestazioni del calciatore neroverde, dopo l’infortunio, sono al di sotto delle sue possibilità. Mister Di Francesco continua a concedergli fiducia e sicuramente questo è un segnale importante per l’attaccante calabrese: un timido, con un carattere chiuso fuori dal campo, raramente ha concesso interviste ma da buon calabrese in campo tira fuori la grinta, a volte in eccesso, dimostrando di avere un carattere focoso, come il peperoncino delle sue zone. Sono 3 gli assist sfornati ma già 4 i cartellini gialli rimediati dal suo ritorno in campo avvenuto l’8 gennaio con il Torino (è stato fermo da agosto a dicembre per un problema fisico) mentre stride vedere lo 0 nella casella dei gol segnati. E dire che la stagione era iniziata nel migliore dei modi…Berardi ha realizzato 5 gol nei preliminari di Europa League, andando a segno in tutte e 4 le sfide con Lucerna e Stella Rossa e ha timbrato il cartellino in campionato contro Palermo e Pescara. Poi il nulla. Quattro mesi di stop per infortunio e un ritorno complicato.

BERARDI: CRISI PASSEGGERA? I NUMERI DEL TALENTO DEL SASSUOLO – Il suo ritorno in campo a gennaio era coinciso con la crescita del Sassuolo: senza il calabrese, il Sassuolo aveva ottenuto 5 vittorie, 4 pareggi e ben 13 sconfitte tra campionato ed Europa League mentre con il numero 25 in campo il Sasol, fino a febbraio, aveva ottenuto 7 vittorie, 3 pari e una sconfitta. Nell’ultimo mese c’è stata l’involuzione anche della formazione di Di Francesco con 3 sconfitte interne, 1 vittoria e un pareggio. Berardi è sceso in campo dall’inizio ma è a secco da ben 10 gare! Il talentuoso esterno d’attacco ha steccato anche contro la sua bestia nera preferita, il Milan, sbagliando clamorosamente il rigore nella sfida persa al “Mapei Stadium” con i rossoneri. Proprio il rigore fallito contro Donnarumma può essere lo specchio del difficile momento di Mimmo. Berardi ha realizzato 51 gol in Serie A ed è ancora giovane. Nei primi due anni di A aveva realizzato 31 gol, superando i gol realizzati alla sua età di un certo Leo Messi. Berardi ha numeri importanti e deve solo riuscire a sprigionare il suo talento: serve un gol per sbloccarsi dal punto di vista realizzativo ma soprattutto dal punto di vista mentale. L’età è tutta dalla sua parte, il talento è immenso e Berardi può dare tanto al Sassuolo ma anche al calcio italiano. «Quello che vedo in Berardi l’ho visto solo in un giocatore nella mia carriera, Cavani, la voglia e il desiderio di fare gol, doveva arrivare per forza un talento così. Arriverà in una grande squadra e vincerà». Parole e musica di Paolo Cannavaro.

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.