Classifica marcatori Europei 2024: i bomber del torneo tedesco
Connettiti con noi

Europei

Classifica marcatori Europei 2024: i bomber del torneo tedesco

Pubblicato

su

Classifica marcatori Euro 2024

La sfida, gol dopo gol, per il titolo di re dei bomber: classifica marcatori Europei 2024.

Con la gara inaugurale fra Germania e Scozia, il 14 giugno è iniziata la sfida fra i bomber delle 24 Nazionali partecipanti di Euro 2024. Classifica marcatori Europei 2024: chi sarà il cannoniere più prolifico del torneo continentale?

Lo scettro di miglior marcatore del torneo continentale, concluso il torneo, va diviso fra 6 giocatori: Mikautadze (Georgia), Musiala (Germania), Kane (Inghilterra), Gakpo (Olanda), Schranz (Slovacchia) e Dani Olmo (Spagna), tutti a quota 3 gol.

Di seguito la classifica aggiornata dei marcatori degli Europei 2024.

CLASSIFICA MARCATORI EUROPEI 2024

3 GOL: Mikautadze – 2 rig. (Georgia), Musiala (Germania), Kane – 1 rig. (Inghilterra), Gakpo (Olanda), Schranz (Slovacchia), Dani Olmo (Spagna);

2 GOL: Füllkrug, Havertz – 1 rig., Wirtz (Germania), Bellingham (Inghilterra), Malen (Olanda), Fabian Ruiz, Nico Williams (Spagna), Embolo (Svizzera), Demiral (Turchia);

1 GOL: Bajrami, Gjasula, Laci (Albania), Arnautovic – 1 rig., Baumgartner, Gregoritsch, Sabitzer, Schmid, Trauner (Austria), De Bruyne, Tielemans (Belgio), Kramaric, Modric (Croazia), Eriksen, Hjulmand (Danimarca), Kolo Muani, Mbappé – 1 rig. (Francia), Kvaratskhelia (Georgia), Emre Can, Gündogan (Germania), Palmer, Saka, Watkins (Inghilterra), Barella, A. Bastoni, Zaccagni (ITALIA), Depay, De Vrij, Xavi Simons, Weghorst (Olanda), Buksa, Lewandowski – 1 rig., Piatek (Polonia), F. Conceiçao, Bruno Fernandes, Bernardo Silva (Portogallo), Provod, Schick, Soucek (Repubblica Ceca), Dragus, R. Marin, Stanciu (Romania), McTominay (Scozia), Jovic (Serbia), Janza, Karnicnik (Slovenia), Carvajal, Mikel Merino, Morata, Oyarzabal, Rodri, Ferrán Torres, Lamine Yamal (Spagna), Aebischer, Duah, Freuler, Ndoye, Shaqiri, Ruben Vargas (Svizzera), Akaydin, Aktürkoglu, Calhanoglu, Arda Güler, Müldür, Tosun (Turchia), Shaparenko, Yaremchuk (Ucraina), Csoboth, Varga (Ungheria).

ALBO D’ORO CAPOCANNONIERI EUROPEI

1960: François Heutte (Francia), Viktor Ponedelnik (URSS), Valentin Ivanov (URSS), Dražan Jerković (Jugoslavia), Milan Galić (Jugoslavia) – 2 gol
1964: Jesús María Pereda (Spagna), Ferenc Bene (Ungheria), Deszö Novák (Ungheria) – 2 gol
1968: Dragan Džajić (Jugoslavia) – 2 gol
1972: Gerd Müller (Germania Ovest) – 4 gol
1976: Dieter Müller (Germania Ovest) – 4 gol
1980: Klaus Allofs (Germania Ovest) – 3 gol
1984: Michel Platini (Francia) – 9 gol
1988: Marco Van Basten (Olanda) – 5 gol
1992: Henrik Larsen (Danimarca), Karl-Heinz Riedle (Germania), Dennis Bergkamp (Olanda), Tomas Brolin (Svezia) – 3 gol
1996: Alan Shearer (Inghilterra) – 5 gol
2000: Patrick Kluivert (Olanda), Savo Milošević (Jugoslavia) – 5 gol
2004: Milan Baroš (Repubblica Ceca) – 5 gol
2008: David Villa (Spagna) – 4 gol
2012: Fernando Torres (Spagna), Alan Dzagoev (Russia), Mario Gomez (Germania), Mario Mandžukić (Croazia), Mario Balotelli (Italia), Cristiano Ronaldo (Portogallo) – 3 gol
2016: Antoine Griezmann (Francia) – 6 gol
2020: Cristiano Ronaldo (Portogallo)**, Patrik Schick (Repubblica Ceca) – 5 gol
2024: Mikautadze – 2 rig. (Georgia), Musiala (Germania), Kane – 1 rig. (Inghilterra), Gakpo (Olanda), Schranz (Slovacchia), Dani Olmo (Spagna) – 3 gol

*Nel 2012, Torres ha vinto la Scarpa d’Oro perché a parità di gol (3) ha realizzato anche un assist e ha giocato meno minuti rispetto agli altri giocatori;

**Cristiano Ronaldo si è aggiudicato il trofeo di Euro 2020 perché ha servito anche un assist.