Connettiti con noi

Europa League

Conferenza stampa Sarri: «Ho studiato da Terim. Domani la miglior formazione possibile»

Pubblicato

su

Maurizio Sarri ha presentato Galatasaray-Lazio in conferenza stampa: ecco le dichiarazioni del tecnico biancoceleste

Maurizio Sarri ha presentato la sfida di Europa League tra Galatasaray e Lazio. Le sue dichiarazioni nella consueta conferenza stampa di vigilia.

TERIM – «Ho studiato dai grandi allenatori. Tra questi c’è Terim, che ha fatto benissimo quando era in Italia alla Fiorentina. L’Europa League è una bellissima manifestazione, anche se il campionato essendo più lungo dà un’idea globale su quello che si è fatto. Ho avuto la fortuna di disputare una finale di EL tra due squadre inglesi, sono gare emozionanti»

BASIC E FORMAZIONE – «Domani sceglierò la migliore formazione possibile senza fare stravolgimenti. Non possiamo permettercelo, non abbiamo ancora un’identità definita. Bisogna dare una risposta a noi stessi e regalare una gioia ai tifosi. Finora abbiamo disputato tre partite di cui due buone, per me era prevedibile. Basic? In questo momento lo vedo da interno con facoltà di inserirsi»

SQUALIFICA IN CAMPIONATO – «Non mi aspettavo due giornate di squalifica. Sono stato minaccioso perché un ragazzino non ha portato rispetto, nel frattempo un calciatore del Milan teneva per il collo uno dei nostri. Ho detto all’arbitro che mi ha fatto prendere in giro da un ragazzino per un quarto d’ora per poi espellermi. Lui ha ravvisato due bestemmie che non ho mai pronunciato, per questo motivo ho già sentito i miei legali e se c’è almeno una possibilità su un milione andrò avanti»

MURIQI – «Domani sarà della partita, non so se da titolare o a gara in corso. Si sta impegnando tantissimo e lo tengo in considerazione. L’anno scorso ha ricevuto critiche ingiuste, quest’anno si ritaglierà uno spazio importante»