Frode fiscale, Cristiano Ronaldo patteggia col Fisco: due anni di carcere

Frode fiscale, Cristiano Ronaldo patteggia col Fisco: due anni di carcere
© foto www.imagephotoagency.it

Aggiornamenti dalla Spagna sulle vicende extra-campo di Cristiano Ronaldo: il portoghese firmerà un accordo con il Fisco per il reato di frode fiscale

Dopo le accuse di stupro di Kathryn Mayorga, Cristiano Ronaldo deve fare i conti con un’altra grana degna di nota. Come riporta la stampa spagnola, il fuoriclasse della Juventus deve affrontare il problema giudiziario legato alla presunta frode fiscale: As rivela che CR7 è stato citato in giudizio per il prossimo 14 gennaio 2019 per ratificare di fronte al giudice l’accordo con il Fisco per l’evasione di 14,7 milioni di euro.

Ronaldo patteggerà: due anni di carcere per quattro reati fiscali commessi nel corso della sua avventura al Real Madrid. L’attaccante non sconterà la pena dietro le sbarre: il legale Choclan è al lavoro per sostituire la sanzione con una multa aggiuntiva di quasi 400 mila euro. Ricordiamo che già ad agosto il portoghese versò oltre 13 milioni di euro nelle casse del Fisco spagnolo.