Chi è Davide Ancelotti, il figlio di Carlo pronto a sbarcare a Napoli

© foto Youtube

Carlo Ancelotti può diventare a breve il nuovo allenatore del Napoli. Insieme a lui dovrebbe esserci spazio anche per Davide Ancelotti

Carlo Ancelotti al Napoli, ormai ci siamo: dovrebbe essere solo questione di ore. Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, con un vero colpo di scena, sta per chiudere per l’allenatore, fra le altre, ex Juve, Milan, Bayern Monaco, PSG e Chelsea. Un curriculum importante per Carletto. Un grandissimo colpo per il club azzurro che rilancia le sue ambizioni dopo il ciclo Maurizio Sarri. Il Napoli non lascia ma raddoppia e Carletto è pronto a dire di sì agli azzurri. Insieme al tecnico di Reggiolo potrebbero esserci degli innesti importanti (Leggi anche: Come sarà il Napoli di Ancelotti) ma anche lo staff dell’allenatore potrebbe avere degli elementi importanti. Con lui potrebbe esserci Andrea Pirlo e dovrebbe esserci anche il figlio, Davide Ancelotti.

Il figlio di Carletto vanta già datori di lavoro importanti, nonostante la sua giovanissima età. Davide, 29 anni, ha lavorato già per PSG, Real Madrid e Bayern Monaco. L’ultima esperienza non si è chiusa nel migliore dei modi ma può servire a forgiare il carattere. Chi è Davide Ancelotti lo racconta lui stesso in un’intervista di qualche mese fa alla Gazzetta dello Sport: «Dopo anni di studio il mio primo incarico è stato al Psg. Ero il preparatore atletico alle giovanili. Poi al Real ero preparatore della prima squadra e al Bayern ero vice allenatore. Il club però all’inizio mi presentò come preparatore, per questo spesso si è fatto confusione sul mio ruolo». Non è facile lavorare con il padre, mantenere i segreti dello spogliatoio ma Davide confessa di aver avuto sempre un atteggiamento super partes: «Sono un privilegiato. Ma voglio onorare il cognome che porto. Mi impegno perché so che se negli studi non sono il migliore poi qualcuno può dire che io sia raccomandato. Ma voglio meritarmi ogni cosa».