Connettiti con noi

Napoli News

De Laurentiis, neo presidente del Bari: «Squadre B? Solo un assist alla Juventus»

Pubblicato

su

de laurentiis napoli

Aurelio De Laurentiis è il nuovo presidente del Bari, dopo il fallimento della società. ADL oggi ha parlato nella conferenza stampa di presentazione

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è da poco divenuto il patron del Bari, dopo che la società era fallita non riuscendosi ad iscrivere al campionato di Serie B. Il club adesso, difatti, ripartirà grazie ad ADL, che oggi ha tenuto la conferenza stampa di presentazione, dal prossimo campionato di Serie D. Durante l’incontro con i giornalisti il neo presidente non ha risparmiato nessuno attaccando un po’ tutti a cominciare dalla Lega. ADL ha dichiarato che da vent’anni in Lega non si riesce ad approvare uno statuto corretto, adesso con l’arrivo di Miccichè, il neo presidente del club pugliese si augura che le cose possano cambiare.

De Laurentiis ha poi parlato della riforma per le squadre B che avrebbero dovuto partecipare al prossimo campionato di Serie C: «Quello delle Squadre B è solo un assist fatto alla Juventus che non sa come piazzare i suoi 45 giocatori in più. Sono contrario alle seconde squadre, ma favorevole ad un campionato under 23 che andrebbe ad abolire la primavera». Il presidente ha, poi, ammesso di voler comprare una società di calcio in Belgio e una in Portogallo nonostante la sua preferenza sarebbe l’Inghilterra, dove però sono vigenti troppi limiti sugli extracomunitari ed è complicato risalire dalle serie minori. Infine De Laurentiis ha affermato: «Il calcio va tolto dalle mani dei politici del calcio, potremmo fare a meno della Figc, lì si formano caste per votare. Chiediamo che venga instituita una federcalcio al servizio del calcio».