Connettiti con noi

Inter News

Diretta Instagram Lukaku Adriano: le parole dei due protagonisti

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Inter Lukaku

Lukaku e Adriano hanno parlato in una diretta Instagram sull’account dell’Inter: queste le parole del belga e del brasiliano

Lukaku e Adriano. Uno sta provando a scrivere la storia dell’Inter, l’altro l’ha già fatto. L’Inter ha messo insieme il belga e il brasiliano in una diretta Instagram sul suo profilo ufficiale. Queste le parole dei due protagonisti.

LUKAKU – «Per me è un onore parlare con Adriano, è il mio idolo da bambino. Uno che ha fatto grandi cose con l’Inter e con il Brasile».

ADRIANO – «Anche tu sei un grande giocatore, lo sai. Hai preso il mio posto. Sono felice per te e per l’Inter ti auguro il meglio. Sei in una città meravigliosa e i tifosi sono sempre con te quando hai bisogno».

ADRIANO – «Mia prima partita all’Inter? Sì ed ero nervoso, non conoscevo l’ambiente. Era un sogno, e mi hanno accolto bene. Guardavo prima i tifosi, poi la palla».

LUKAKU – «Io mi ricordo che prima guardavo i tifosi e poi tutto il resto».

ADRIANO – «Migliori gol? Sicuramente contro il Real Madrid quella punizione famosa e poi quello contro l’Udinese a San Siro».

LUKAKU – «Per me il tuo migliore gol è stato contro la Roma».

ADRIANO – «Allenatore più importante? Prandelli a Parma mi ha aiutato tantissimo. All’Inter Mancini e Mourinho, importantissimi».

ADRIANO – «Partita più bella? Contro il Milan quando ho segnato di testa. È stato spettacolare».

LUKAKU – «Parlami di cosa si prova a giocare per il Brasile, io mi ricordo quel gol in Confederations contro la Grecia…mamma mia»

ADRIANO – «E’ naturale, ti viene da dentro. Siamo grandi, forti, esplosivi, calciamo forti. Non c’è molto da allenare, ce l’hai dentro».

LUKAKU – «Io e te insieme? Faremmo 70 gol. Sono molto simile a te, facciamo gol ma giochiamo tanto per la squadra. Spero di fare quello che hai fatto tu».

LUKAKU – «Come mi trovo qui? Quando avevo l’opportunità di venire in Italia pensavo solo all’Inter: ero innamorato di quella squadra che vinceva le Coppe con i grandi attaccanti. La prima settimana è stata complicata, la Serie A è molto tattica. Dovevo capire bene i meccanismi»

ADRIANO – «L’Inter è una famiglia e questo un calciatore lo percepisce».

LUKAKU«Hai proprio ragione. Anche adesso il nostro Presidente sta aiutando il club a crescere come un gruppo unito».

Advertisement