Drogba rifiuta la panchina, crisi con il Montreal

Dopo un solo anno la magia sembra essere sparita. Didier Drogba deve partire dalla panchina? Allora piuttosto non gioca

21 reti in 33 presenze. E anche se è la MLS e non la Premier League, si tratta comunque di un ottimo bottino. Eppure quella magia, l’aria che si respirava l’anno scorso, sembra essere svanita. Aria di crisi tra Didier Drogba e il Montreal Impact: il giocatore si è rifiutato di scendere in campo contro il Toronto.

PANCHINA? NO GRAZIE – Casus belli la scelta di mister Mauro Biello di far partire l’ex Chelsea dalla panchina. Decisione che non è andata giù all’ivoriano, al quale in questo anno in Canada è stato concesso ogni tipo di vizio e assecondata ogni richiesta. E se per qualsiasi giocatore partire dalla panchina è difficile, lo è ancora di più per chi, come lui, è sempre stato la stella della squadra. «Avrebbe potuto darci una mano, ma si è rifiutato di essere tra i convocati», ha affermato il mister l termine della gara, terminata poi per 2-2. Insomma, con Drogba o tutto o niente.