Esclusiva, Mazzone: “Roma, per adesso non valuto DiBenedetto”

© foto www.imagephotoagency.it

Nel giorno del passaggio di consegne tra la famiglia Sensi e Thomas DiBenedetto la Roma ha perso in casa con il Palermo: Totti, su rigore, aveva illuso i giallorossi ma poi il pareggio di Pinilla e la doppietta di Hernandez hanno vanificato il tutto, compreso il gol di Vucinic a tempo scaduto. à? una Roma che quindi vede allontanarsi la Champions anche se i tifosi sperano sempre in una scossa data dall’ormai nuovo proprietario DiBenedetto. Per parlare dei temi societari e della squadra, calcionews24.com ha contattato l’ex tecnico giallorosso Carlo Mazzone che ha rilasciato queste dichiarazioni: “Mi è dispiaciuto tantissimo per la sconfitta della Roma contro il Palermo, speravo che il saluto alla famiglia Sensi fosse migliore per quello che hanno dato a questa squadra. à? stata invece una giornata storta, ho visto tanti problemi e il Palermo ne ha approfittato. I tifosi però non devono perdere l’entusiasmo, mi rendo conto che non è facile, ma questo sarà  un periodo di grandi cambiamenti e quindi mi aspetto una certa maturità  nell’affrontarli. La Champions? Difficile, molto difficile dopo la sconfitta con il Palermo ma non è ancora detta l’ultima parola. L’addio della famiglia Sensi? Va trattato con molta delicatezza questo argomento, anche io mi commuovo nel sentire parlare della famiglia Sensi perchè sono grato a ciò che hanno fatto per la Roma e a ciò che hanno fatto per me. Come sarà  la presidenza DiBenedetto? Sarebbe ingiusto dare giudizi adesso, non conosciamo il personaggio, abbiamo letto tante notizie sui giornali ma ovviamente dobbiamo aspettare che lui entri concretamente nel progetto Roma. Dopo che avrà  lavorato, potremo giudicarlo. Ma ad oggi mi sento solo di mandare un grosso abbraccio ai Sensi”.