United, il dopo-Mou è già iniziato: club al lavoro per Antonio Conte

United, il dopo-Mou è già iniziato: club al lavoro per Antonio Conte
© foto www.imagephotoagency.it

José Mourinho via a sorpresa dal Manchester United stamane, in arrivo un traghettatore e poi, a fine stagione, il nuovo allenatore: tutti gli indizi ora portano ad Antonio Conte

L’esonero di José Mourinho (o dimissioni indotte, ancora non è chiarissimo il quadro) dal Manchester United sta sollevando i social ed i media di tutto il mondo con una marea di voci e nomi (più o meno verificabili). Per il momento di sicuro c’è soltanto il fatto che, da qui alle prossime ore, Michael Carrick, ex bandiera dello United, prenderà le redini della squadra al posto del portoghese, poi verrà nominato un traghettatore fino a fine stagione (la maggior parte delle voci danno lo stesso Carrick in pole per quel ruolo). A quel punto soltanto il Manchester United conoscerà il suo prossimo allenatore a tempo pieno che, secondo le indiscrezioni, potrebbe e dovrebbe diventare ad oggi Antonio Conte.

Proprio Conte, reduce dall’avventura terminata in estata con il Chelsea, è il candidato numero uno alla successione ufficiale di Mourinho: al momento l’ex allenatore della Juventus è tecnicamente ancora sotto contratto con i Blues (con i quali non riesce a trovare l’accordo per la buonuscita). Dopo essere stato accostato alle panchine, nell’ordine, di Milan, Inter e Roma, adesso per lui potrebbero aprirsi per porte dello United: a fine stagione infatti scadrà ufficialmente il legame milionario con il Chelsea e l’allenatore leccese avrà modo di potersi legare ad un nuovo club. Probabilmente di un colore vicino al rosso…