Fiorentina, Prandelli: «A volte mi sento un tifoso. Devo essere lucido»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Cesare Prandelli, allenatore della Fiorentina, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro il Cagliari

Dopo la vittoria contro il Cagliari, l’allenatore della Fiorentina Cesare Prandelli ha parlato ai microfoni di Sky Sport. 

«Callejon è fortissimo nello smarcamento, nel secondo tempo non ha dato riferimenti agli avversari e ci ha dato una grossa mano. A fine gara gli ho fatto i complimenti, ha dato una palla straordinaria a Vlahovic. Le vittorie aiutano ad avere più fiducia, sono tutte partite molto difficili ma noi stiamo facendo bene, poi ovviamente la giocata del singolo a volte fa la differenza. Ogni tanto dovrei essere un po’ più lucido, a volte mi sembra di essere ancora un tifoso in tribuna. Sul mercato ho bisogno di due giocatori e basta, la società mi ha accontentato sfoltendo la rosa perché era imbarazzante in allenamento avere 25 giocatori e dover tenere qualcuno fuori».