Florenzi, il rinnovo è un rebus: attenzione ai movimenti della Juve

© foto www.imagephotoagency.it

Il jolly della Roma ha un anno di contratto con i giallorossi. Su Florenzi l’ombra di Juventus e Atletico Madrid

La Roma, con l’arrivo di Monchi, ha rinnovato i contratti di numerosi titolari. In tanti hanno adeguato i propri stipendi e ora sembra essere arrivato il turno di Alessandro Florenzi. Il jolly romano e romanista ha un contratto fino al 2019 e senza rinnovo, a partire dal prossimo gennaio, sarà libero di iniziare una trattativa con un nuovo club, senza passare ‘dal via’ ovvero senza chiedere il permesso alla Roma. Il giocatore guadagna meno di 2 milioni di euro di parte fissa più bonus e vuole il prolungamento.

Secondo “Il Messaggero” sul calciatore ci sono Juventus e Atletico Madrid, pronte a inserirsi in caso di rottura con la Roma. La priorità del giocatore, va detto, resta la Roma. Le trattative per il prolungamento però non sono ancora iniziate. C’è stato un contatto telefonico e tutto è stato rimandato a data da destinarsi. Le trattative non saranno semplici perché il giocatore vorrebbe un nuovo accordo che preveda una parte fissa da 3-3,5 milioni di euro a stagione. Il giocatore inoltre non ha mai escluso nulla nel suo futuro: Roma è la sua città e sta bene ma non ha mai precluso un trasferimento altrove.

«Lui è romanista e resterà con noi per tanti anni» ha assicurato Monchi ma bisogna fare in fretta. La Juve, come spesso accade, si sta muovendo a fari spenti. Sul giocatore ci sono anche l’Atletico Madrid del Cholo Diego Pablo Simeone e il Chelsea di Antonio Conte. L’allenatore ha avuto un ottimo rapporto con Florenzi ai tempi della Nazionale e stravede per lui. Alessandro Florenzi, romano e romanista vuole il rinnovo ma non esclude altre soluzioni. La Roma deve fare in fretta: Juventus, Chelsea e Atletico Madrid sono in agguato!