Gasperini esulta: «Tre punti importantissimi, Gomez è una risorsa»

Gasperini Atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria dell’Atalanta contro la Fiorentina

Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria dell’Atalanta contro la Fiorentina. Ecco le parole del tecnico dei bergamaschi.

VITTORIA – «Sono tre punti importantissimi, chiave. Qui è un campo difficile, non vincevamo da 27 anni, e sfidavamo una squadra in buona condizione. La partita non è stata facile, siamo anche andati sotto dopo aver mancato un paio di occasioni con Pasalic. Abbiamo fatto meglio della Fiorentina ma è stata difficile. Abbiamo insistito e creduto di poter vincere questa partita».

GOMEZ – «Per noi la posizione di Gomez è una risorsa, a seconda del momento della gara fa il terzo attaccante o si muove centrale, a costruire gioco come un centrocampista. Prima ho spostato Pasalic più avanti, poi ho messo Malinovskyi. La sua è una capacità, una risorsa e crea alternative alla squadra. Crea giocate diverse per noi più che per l’avversario».

ZAPATA – «Zapata oggi sembrava più affaticato rispetto a poco tempo fa, ma deve giocare e la sua presenza ci dà moltissimo. Paradossalmente sembrava più affaticato nel primo tempo che nel secondo. Non ha giocato per tanto, ma può crescere di condizione».

BARROW E GLI ALTRI – «Tutti molto forti ma da noi potevano giocare poco. Sono giocatori di valore e lo stanno dimostrando pure nelle loro squadre. Giocatori come Barrow e Ibanez sono punti di forza di questa società. Io poi voglio una rosa ristretta, e Musa è un ragazzo straordinario: ho esultato come se avessimo segnato noi, e dico per l’affetto. Non solo perché ha segnato alla Roma»