Gasperini elogia Gomez: «È il nostro Cristiano Ronaldo»

© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Gian Piero Gasperini al termine di Atalanta-Frosinone, posticipo della prima giornata di Serie A Tim 2018/2019

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, al termine del match vinto 4-0 contro il Frosinone, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: «Il tutto sta andando anche oltre le mie previsioni. Abbiamo fatto un ottimo inizio di campionato, gli impegni sono tanti e ci manca ancora la cosa più importante: arrivare ai gironi di Europa League. I prossimi due giovedì saranno fondamentali, giocheremo contro una squadra che ha sempre fatto la Champions e che casualmente si trova in Europa League. Siamo motivati, ma non sarà semplice. Gomez il nostro Cristiano Ronaldo? Sì, si può dire. E’ un calciatore importante e quest’anno ha svolto una grande preparazione. Sta facendo cose bellissime, l’anno scorso ha comunque giocato un’ottima stagione, anche se è stato meno reattivo in zona gol». 

L’allenatore nerazzurro continua: «Il mercato? Certe cose le dico solo quando è aperto. Ora ci sono tante partite, proviamo a giocarle tutte al meglio. Se è stato difficile trattenere il Papu? No, avrà avuto molte richieste, ma in questo l’Atalanta è stata forte. Alcuni sono andati via per forza, ma con altri la società è stata categorica. Se Barrow e Zapata possono giocare insieme? Sì, lo hanno già fatto, ma c’è bisogno che trovino la giusta condizione. Ilicic? Domani sarà dimesso, ma passerà qualche settimana prima che possa allenarsi. il Copenaghen? E’ una buona squadra, abituata a vincere in Danimarca. Bisognerà giocare due ottime partite, ma la qualificazione ce la giochiamo soprattutto in trasferta».