Gasperini preferisce volare basso: «Champions non è obiettivo ma ci proveremo»

Gasperini preferisce volare basso: «Champions non è obiettivo ma ci proveremo»
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni post partita di Gasperini dopo la larga vittoria dell’Atalanta contro il Bologna

Nelle dichiarazioni post partita, Gasperini si è detto contento a metà dopo il successo largo contro il Bologna. Il tecnico della squadra orobica non ha digerito la squalifica di Zapata che priverà la sua squadra del bomber colombiano in vista del match contro l’Inter. «Siamo partiti in modo straordinario – ha chiosato il tecnico al microfono dei cronisti – anche se nel primo quarto d’ora abbiamo fatto quattro gol bellissimi. Eravamo reduci dal match col Chievo dove eravamo partiti male, ma poi abbiamo chiuso con un pareggio ma questo risultato ci bruciava».

Adesso l’obiettivo Champions dista solo un punto ma Gasperini preferisce volare basso: «Non è il nostro obiettivo la Champions, noi giochiamo ancora al meglio delle nostre possibilità ogni partita. Saremo contenti di tornare in Europa, o attraverso il campionato o attraverso la Coppa Italia ma per parlare di Champions ci vorrà ancora qualche giornata anche perchè ci sono tante squadre in corsa».

A questo punto però l’Atalanta non lascerà nulla di intentato anche per la Champions: «Il fatto che non sia un obiettivo non vuol dire che non ci proveremo. L’obiettivo nostro è l’Europa, in casa abbiamo delle gare sulla carta migliori ma in trasferta avremo gare difficilissime se li supereremo dirò che puntiamo alla Champions».