Gattuso si schiera con Caldara: «Non è giusto buttarlo nel frullatore»

© foto www.imagephotoagency.it

Gennaro Gattuso presenta, in conferenza stampa, Cagliari Milan: «Giocheremo su un campo difficile»

Riparte il campionato e vuole ripartire anche il Milan di Gattuso che dopo la bella vittoria contro la Roma vuole dare continuità al campionato rossonero. Una sfida sempre ostica per il Milan negli ultimi anni, considerando che sì l’anno scorso arrivò la vittoria risicata per 2-1, ma in precedenza anche due pareggi e una vittoria per il Cagliari. Insomma, una gara dalle mille insidie che non dovrà essere presa sotto gamba di Higuain e compagni, come sottolinea Gattuso: «Giochiamo contro una squadra difficile, in un campo difficile. E’ una squadra che può darci tanto fastidio, dobbiamo andare a migliorare le cose che ancora non facciamo nel migliore dei modi. Donnarumma? Deve trovare continuità, da lui mi aspetto tanto. Deve fare copia incolla da Reina».

Una speranza di Gattuso è che Higuain si sblocchi, magari già contro il Cagliari: «Nell’amichevole della settimana scorsa sembrava l’uomo più arrabbiato al mondo, quando non riesce a fare goal comincia ad irritarsi, questo ti fa capire che campione è.» Sempre sui singoli, Gattuso difende a spada tratta Caldara: «Gli state facendo solo del male, non si può distruggere un giocatore dopo una partita definendolo scarso.Viene da una cultura calcistica diversa e non è giusto buttarlo nel frullatore. La società ha fiducia in lui, per me non è un problema ma un giocatore che può darci una grandissima mano».